sessione di respiro

 

onda spiaggiaUna sessione di respiro ha inizio e si conclude ascoltando l’aria che entra e l’aria che esce all’interno del tuo corpo, senza null’altro da fare. Puoi lasciare che immagini e pensieri, se giungono, scorrano senza che dargli attenzione, rimanendo in ascolto del tuo corpo - dell’aria che entra e che poi esce -nient’altro che questo.

Allo stesso modo come l’acqua del mare accarezza la sabbia sulla riva fino a dove può arrivare, e poi si ritira per tornare, e così via, puoi immaginare rimanendo in ascolto, di accogliere all’interno del tuo corpo l’aria che entra e che dopo esce. Quel movimento iniziale di accoglienza seguito dal lasciare andare, quel prendere per poi donare, quel raccogliere per poi liberare, è il movimento della vita, poiché ogni volta che inspiro rinnovo il mio SI alla vita, ogni volta che espiro lo dono al mondo.

L’aria è energia vitale, è il ‘prana’ degli orientali che esiste in ogni cosa che ci circonda, è dentro e fuori di noi e nell’azione del respirare accolgo in me il mondo e dono al mondo me, c’è un costante ricevere e dare, dare e ricevere poiché – tutto è in costante mutamento –

Un percorso di “respiro consapevole” porta nel suo movimento a volte impercettibile, a far affiorare vecchi ricordi archiviati nelle cellule che risalgono ai primi momenti di vita, e questo spesso ti aiuta a dissolvere ‘pensieri limitanti’ apparentemente invalicabili. Nel quotidiano, puoi osservare comportamenti, abitudini e modi di fare che ti riproponi anche se quando non senti ti appartengano, ma poiché parte della tua storia, delle abitudini familiari, come tali continui ad accettarli e ad agire senza soffermarti ed evitando di ascoltarti.

Il respiro ti aiuta per l’appunto a fermarti, ad ascoltarti, ad arrenderti al tuo sentire senza giudicarlo, ti libera dall’abitudine di inscatolare, classificare, organizzare qualsiasi cosa accada; liberamente e naturalmente dando attenzione al processo in essere, tu spettatore meravigliato lasci che sia.

Prendersi un tempo per stare con te, fermo e attento si chiama presenza, da quello stato ogni cosa assume un altro peso che non è più dato dal tuo giudizio ma affiora dalla tua osservazione, dalla tua capacità di meravigliarti, da quella leggerezza che troppo spesso copri con altro.

Scegliere di seguire un percorso di Rebirthing accompagnato dal Rebirther, sessione dopo sessione, può mostrarti come naturalmente puoi sentire e scegliere di lasciare andare limiti e sofferenze alle quali ti sei stretto, ma che sono pronte ad andare. Puoi scegliere.

 

yingyangRESPIRO CONSAPEVOLE - essere nel presente
Giovanni Licandro, insegnante di respiro e di presenza
scrivia@giovannilicandro.it   | skype: giovanni.licandro  |  mobile: 349 1992313

counselling, coaching, mediazione familiare, ascolto, meditazione sul cuscino, meditazione in acqua, rebirthing, tecniche di respiro

impaginazione, testi e immagini sono in prevalenza da me creati
elementi prelevati dalla rete appartengono ai rispettivi autori o proprietari  |  privacy